onlinelogomaker-050317-1652-3534
La Cucina Romana
Raccolta di Ricette di e-incucina

La cucina semplice

La cucina mediterranea

LA TUA CUCINA

bucatini-all-amatricianaspaghetti-alla-carbonara-newpasta-cacio-e-pepe-newpenne-allarrabbiataa

Home / Ricette / Contorni / Carciofi Fritti

Quando si parla di carciofi nella cucina romana si deve  assolutamente parlare di carciofi cimaroli o mammole. Questa qualità sono i migliori della varietà "romanesco" coltivata fra Ladispoli e Civitavecchia, premiati anche dall'europa con marchio I.G.P.


Il segreto per cucinare i carciofi fritti è saperli pulire bene, non è una banalità ma è un arte di come saper utilizare il coltello e non un coltello qualsiasi ma quello giusto, con la lama ricurva.


I carciofi fritti è uno dei piatti più gustosi estivi della cucina romana.

CarciofiFritti

Ricetta per 4 persone

Ingredienti

Preparazione

  1. Mondare bene i carciofi togliendo le foglie più dure, con un coltellino pulire e ridurre quasi totalmente il gambo quindi tagliare le punte in tondo. Lavarli accuratamente e dividerli a metà, pulirli della eventuale barba e tagliarli a spicchi. 
  2. Metterli a bagno in una ciotola con acqua e un limone spremuto per almeno 30 minuti e asciugarli.
  3. Intanto in una scodella preparare la pastella sbattendo con una frusta le uova e l'acqua fredda, aggiungere poi pian piano la farina, aggiungere 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e di pepe, continuando a sbatte fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Si consiglia di tenere la pastella in frigo per circa 30 minuti.
  4. immergere gli spicchi dei carciofi nella pastella e lasciarli per qualche minuto.
  5. Nel frattempo in un tegame versare l'olio per friggere in abbondanza e portarlo a temperatura.
  6. Quando sarà pronto ( versare una goccia di pastella nell'olio, se scende sul fondo e poi risale la temperatura è ottima) immergere lentamente i carciofi facendoli dorare.
  7. Scolarli con una schiumarola e metterli sulla carta assorbente per eliminare dell'olio in eccesso.
  8. Servirli molto caldi per non far perdere la loro croccantezza.
  • 4 carciofi romaneschi
  • 2 uova
  • 250g farina 00
  • 200ml d'acqua ghiacciata
  • 1 limone
  • olio extravergine d'oliva
  • olio di semi per fritture
  • sale
  • pepe
Carciofi-Manifacturing
Eggs-

Menu Contorni

Oil-Bottlee
CarciofiallaGiudia
CicoriaStrascinata
Favealguanciale
CarciofiallaRomana

Cicoria Strascinata

Carciofi alla Giudia

Carciofi alla Romana

Fave al Guanciale

FunghiArrosto
PatateinUmido
PiselliallaRomana
Misticanza

Patate in Umido

Funghi Arrosto

Piselli alla Romana

Misticanza

ZucchineMarinate
Puntarelle

Puntarelle con Alici

Zucchine Marinate

© 2017 Le Ricette Romane - Raccolta di Ricette di e-incucina
Create a website